Commento a: Pubblicità, l’evoluzione della specie

Appunti -> Varie ed Eventuali

Pubblicità, l’evoluzione della specie

I periodi storici indicati hanno scarsa relazione con i momenti di evoluzione della pubblicità e mal si adattano nel parallelo sviluppato. Inoltre una cronostoria evolutiva che non tenga conto che oltre alla tv e al web esistono altri “momenti pubblicitari” (radio, cartellonistica, giornali, eventi, etc…) e che disegni l’audience come una massa passiva quando invece sviluppa importanti filtri (altrimenti la pubblicità non avrebbe motivo di evolversi perché non esisterebbe una lotta per la sopravvivenza). In ultimo sia nella “preistoria” che nel “medioevo” abbiamo già una comunicazione di massa e la formazione di Brand che invece risulta successiva. Se parlaste con una persona che sia in possesso di un master in comunicazione probabilmente vi direbbe le stesse cose. Io avrei cominciato partendo dalle insegne dei negozi in cui si leggeva “QUI LATTE”…